Lo scopo del Programma nazionale per smettere di fumare è far aumentare il numero di fumatrici e fumatori che abbandonano il consumo di tabacco. È questa la misura più efficace per abbassare la mortalità causata dal fumo. La Lega svizzera contro il cancro, la Lega polmonare svizzera, la Fondazione svizzera di cardiologia e l'Associazione svizzera per la prevenzione del tabagismo ne gestiscono la conduzione. Il Programma nazionale per smettere di fumare e finanziato dal Fondo di prevenzione del tabagismo.

Nella sua realizzazione il Programma nazionale per smettere di fumare adotta due diversi approcci. Cinque progetti sono rivolti a persone addette alla divulgazione in ambito medico, altri quattro direttamente a fumatrici e fumatori.

Esperti di professioni legate alla salute

La promozione dell'abbandono del fumo è quindi condotta soprattutto da esperti in professioni legati alla salute e dalle relative organizzazioni di settore e professione. Questi esperti devono essere maggiormente incoraggiati ad operare nella consulenza per smettere di fumare e acquisire sempre più la necessaria qualificazione.

Questo ambito comprende i seguenti progetti:

Popolazione

Inoltre iniziative pubbliche devono promuovere l'abbandono del fumo e richiamare l'attenzione sulla Linea stop tabacco 0848 000 181 e su aiuti per la disassuefazione scientificamente garantiti. I fumatori devono programmare più di frequente di smettere di fumare e utilizzare a tale scopo i diversi metodi di disassuefazione riconosciuti scientificamente. Fra questi i progetti: