Il fumo provoca danni alla salute in ogni momento della riproduzione umana. Le fumatrici che desiderano avere figli incontrano maggiori difficoltà di rimanere incinte. Il rischio di rimanere sterili è per loro più elevato.

Il fumo in gravidanza costituisce una minaccia per la salute della madre e del nascituro. Il nascituro riceve meno ossigeno. Una fumatrice incinta incorre più spesso in complicazioni e in parti prematuri o di bambini morti.

I bambini delle fumatrici spesso pesano meno alla nascita. Nascita prematura e basso peso alla nascita sono fra i principali rischi di disabilità e morte di un bambino. Inoltre nei bambini delle fumatrici si può riscontrare una riduzione della funzionalità polmonare. Ancora, lattanti la cui madre abbia fumato durante la gravidanza o dopo la nascita siano esposti al fumo muoiono con maggior frequenza di morte neonatale improvvisa.

Negli uomini il fumo danneggia il patrimonio genetico degli spermatozoi. Il che può diminuire la fertilità maschile, provocare complicazioni durante la gravidanza o danni alla nascita.

 

 

Fonti

2014 Surgeon General's Report: The Health Consequences of Smoking - 50 Years of Progress www.cdc.gov/tobacco/data_statistics/sgr/50th-anniversary/index.htm.

 

Situazione: luglio 2016

rauchstopplinie

rauchstopplinie