Il fumo di tabacco che viene inspirato è la causa delle malattie provocate dal fumo. Nel fumo attivo viene inspirato il flusso principale di fumo dalla punta della sigaretta che è in bocca. Questo, aspirandolo, dai polmoni arriva nel sangue e attraverso i vasi sanguigni in ogni organo. In questo modo le sostanze tossiche del fumo di tabacco giungono in tutto il corpo, dalla bocca attraverso polmoni e cuore fino agli organi escretori.

 

Tumori

Fumare provoca cancro a polmoni, trachea, bronchi, bocca e gola, esofago, laringe, stomaco, vescica, reni e uretere, pancreas, collo dell’utero, intestino crasso e retto, fegato e sangue (leucemia mieloide acuta). Fumare indebolisce gli anticorpi delle cellule cancerogene. Inoltre il fumo diminuisce gli effetti che ci si attendono dalla chemio o da altre terapie contro il cancro.

Malattie cardio-circolatorie

Il fumo provoca un restringimento dei vasi sanguigni (arteriosclerosi), un restringimento dei vasi coronari (cardiopatie coronariche), ictus, disturbi circolatori soprattutto nelle gambe (occlusione arteriosa periferica) e una dilatazione dell’aorta addominale (aneurisma dell’aorta addominale). Se anche si fumano sigarette povere di catrame e nicotina il rischio rimane immutato.

Malattie delle vie respiratorie

Oltre al cancro ai polmoni il fumo provoca bronco pneumopatia cronica ostruttiva BPCO e aumenta il rischio di tubercolosi. Fumare indebolisce gli anticorpi delle sostanze nocive inspirate. Nei bambini e ragazzi che fumano il fumo rallenta lo sviluppo dei polmoni. Questo danno permane per tutta la vita ed aumenta il rischio di bronco pneumopatia cronica ostruttiva.

Fumare peggiora lo stato generale della salute. Fumatrici e fumatori sono più spesso e più a lungo assenti dal posto di lavoro e richiedono più spesso assistenza medica. Dopo interventi chirurgici si verificano più di frequente complicazioni a causa di un peggiore risanamento della ferita e disturbi respiratori. Chi fuma soffre più spesso di fratture. Inoltre le fumatrici dopo la menopausa presentano una minore densità ossea.

 

Fonti

2014 Surgeon General's Report: The Health Consequences of Smoking - 50 Years of Progress www.cdc.gov/tobacco/data_statistics/sgr/50th-anniversary/index.htm.

 

Situazione: luglio 2016

 

rauchstopplinie

rauchstopplinie